Be warriors

24.11.2021

Ognuno di noi ha una battaglia da combattere


Soprattutto in tempi bui come questi, dobbiamo avere il coraggio e la forza di combattere la nostra battaglia, qualunque essa sia, ed è un onore per me combattere per quello in cui credo, per quella che costituisce la mia natura, la mia essenza, i miei principi.

Io mi sento parte della Natura, intimamente connesso con il suo universo magico, sento più affinità con gli alberi, le rocce,  il Sole e la Luna, che non con il regno animale e le sue assurde consuetudini, i suoi inganni, la sua arroganza e presunzione.

E' mio dovere combattere per difendere la mia Natura, il mio corpo e la sua sacralità, la mia stessa anima, quel nocciolo inviolabile dove nessun intervento artificiale è per me accettabile !

E' la differenza tra vivere e tirare a campare ! 

Siate coraggiosi, e sarete ripagati. 

Buona lotta a tutti. 



Parole giuste al momento giusto, sarà forse un caso .... ma non credo più nel caso ormai, da molto tempo !

Parole tratte dal libro  CRONACHE CELTICHE  di Maurice Cotterell, un bel libro che mi ha piacevolmente sorpreso perchè, nonostante il titolo, la trattazione spazia in molti campi, permettendoci di cogliere un filo segreto che unisce mondi apparentemente lontanissimi, sia nello spazio che nel tempo. Apparenza appunto... un velo ingannevole che, se sollevato, ci permette di vedere il Sole, l'antico Egitto, i Maya, Gesù,  la Massoneria, l'arte celtica, l'intera storia insomma, sotto un altro e più avvicente risvolto, dalle mille implicazioni, una scoperta dopo l'altra, tutte da approfondire.