andrea franchi photography

Benvenuti

Cercavo sogni, ma trovavo solo incubi. Meglio lasciar andare, lasciar fluire, in fondo il senso della vita stà nel viaggio, non c'è nessuna meta da raggiungere, nessun sogno.


Grazie per il tempo che mi state dedicando, queste pagine vogliono essere un punto di raccolta per tutto il materiale, prevalentemente fotografico, che nel corso del tempo ho creato e poi sparso nel web.

Tutto questo nasce solo ed esclusivamente come frutto della mia passione per la fotografia e dei miei vari interessi, passione che è diventata una specie di catarsi, un racconto di vita, un testamento spirituale per immagini, ma anche strumento di conoscenza del mio mondo interiore, strumento per accrescere il mio bagaglio di esperienze sotto forma di visioni: unica vera ricchezza immateriale destinata a restare sempre con noi.


Follow me on instagram :

La mia fotografia è evasione da un reale percepito come limite e illusione, fotografia quindi come rifugio, cerchio magico, fuga dal quotidiano, visioni sognanti e simboliche, senza velleità artistiche o perfezionismi tecnici.

Questo sito racconta quindi per immagini le mie passioni ed i miei interessi, quindi troverete natura, montagne, trekking, castelli, geologia, ritratti, nudi artistici, treni, luoghi abbandonati e quant'altro. Molte immagini sono incentrate sul territorio parmense, dove vivo, in particolare la Val Taro, territorio a cui sono affettivamente molto legato perché è qui che le mie passioni sono nate, ma troverete anche immagini di viaggi e città vicine e lontane, insomma un variopinto calderone dove il filo conduttore è una mia ricerca estetica, creativa e passionale, non fotografo pertanto cercando il vero, ma cercando un bello ideale fatto anche di sogni e fantasie.


Follow me on Tumblr : 

Wellcome

I was looking for dreams, but I found only nightmares. Better to let go, let flow, at the end all the meaning of life lies in the journey, there is no goal to reach, no dream.


Thanks for the time you are dedicating to me, these pages want to be a collection point for all the material, mainly photographic, which over the course of time I created and then spread on the web.


Follow me on Facebook :


All this was born only and exclusively as a result of my passion for photography and my various interests, a passion that has become a kind of catharsis, a life story, a spiritual testament through images, but also an instrument of knowledge of my inner world, tool to increase my wealth of experiences in the form of visions: the only true intangible wealth destined to always remain with us.

My photography is an escape from a reality perceived as a limit and an illusion, photography therefore as a refuge, a magic circle, an escape from everyday life, dreamy and symbolic visions, without artistic ambitions or technical perfectionisms.

This site therefore tells my passions and my interests through images, so you will find nature, mountains, trekking, castles, geology, portraits, artistic nudes, trains, abandoned places and more. Many images are centered on the Parma area, where I live, in particular the Val Taro, a territory to which I am emotionally very attached because it is here that my passions were born, but you will also find images of travel and cities near and far, in short, a colorful cauldron where the guiding thread is my aesthetic, creative and passionate research, therefore I am not a photographer looking for the truth, but looking for a beauty also made up of dreams and fantasies.


Follow me on Twitter :


Un po' di storia


La mia avventura nel web inizia nel lontano 2000, in una mattina insonne dopo una nottata di lavoro.

Navigando trovai per caso un annuncio della Microsoft che diceva più o meno "crea ora il tuo sito web", e così un po' per gioco e un po' per curiosità, iniziai la colonizzazione del web, dapprima con un piccolo sito amatoriale molto elementare, poi un domino web, (FiumeTaro.com) amorevolmente costruito pixel su pixel, e poi abbandonato per motivi "burocratici".

Come nella vita, anche nel web sono più volte morto e risorto, ho cambiato più volte pelle, come un serpente: quando una realtà non ti va più bene, devi avere il coraggio e la forza di buttare tutto all'aria, e ricominciare da capo.

Questo sito, Il Viaggiatore senza Meta, nasce nella notte del 29 Maggio 2020, dopo una profonda botta emotiva, che mi ha fatto abbandonare molte cose della mia "vecchia identità" , viaggiatore senza meta perché effettivamente non so più dove sto andando, ma comunque vado, e poi in fondo forse non ha così tanta importanza il sapere dove si sta andando.

Qui di seguito i miei loghi storici usati nel corso di queste avventure.



A bit of history


My web adventure began way back in 2000, on a sleepless morning after a night of work.

Browsing by chance I found an announcement from Microsoft that said more or less "create your website now", and so a little for fun and a little out of curiosity, I started colonizing the web, first with a small, very basic amateur site , then a web domino, (FiumeTaro.com) lovingly built pixel by pixel, and then abandoned for "bureaucratic" reasons.

As in life, even on the web I have died and risen several times, I have changed skin several times, like a snake: when a reality no longer suits you, you must have the courage and strength to throw everything up, and start again from boss.

This site, The Aimlessly Traveller, was born on the night of 29 May 2020, after a profound emotional blow, which made me abandon many things of my "old identity", a traveler without a destination because I actually don't know where I'm going anymore, but anyway I go, and then, after all, maybe knowing where you're going doesn't really matter.

Here are my historical logos used during these adventures.