FANTASY ART

Come fotografo invidio molto gli artisti, io penso che loro possano volare molto più in alto con la fantasia. Avendo come punto di partenza una tela o un foglio bianco, sono in grado di dare forma a qualsiasi pensiero, fantasia od emozione gli passi per la testa. Il fotografo invece, anche se la fotografia è comunque una forma d'arte, è pur sempre più "pesante", più terreno, più legato alla realtà fisica del nostro mondo. Per il fotografo il punto di partenza non è un foglio bianco, ma è il mondo reale, concreto, vivo, la luce, le ombre ed i colori, ma del mondo reale. La fotografia in questo senso è una forma di alchimia, il fotografo un alchimista, che trasforma la realtà materiale, attraverso il processo fotografico, in un'icona, in un pensiero, un'emozione. L'artista invece sublima, passa direttamente dal pensiero all'emozione senza il tramite della materia, se non per quella sottilissima ed impalpabile patina di colore e di matita tracciati sul foglio bianco, che sono comunque sotto il completo dominio della sua volontà.

Apprezzo tantissimo il genere fantasy, ed in questo piccolo spazio, senza pretese, voglio condividere quelli che sono per me gli artisti che più mi fanno sognare e mi regalano emozioni e suggestioni, riempiendomi gli occhi di bellezza  e visioni di altri fantastici mondi.



my last collections:

Jakub Rozalski

16.03.2022

Non avere paura ad offrire il tuo copro e la tua anima alle forze della Natura.


(Immagine sopra di Luca Merli, immagine a sinistra nella barra del menù di Jakub Rrozalsk)


L'arte e la letteratura fantasy sono spesso considerate arte minori dalla maggioranza del grande pubblico, io invece ho sempre provato una grande attrazione verso questi generi, quasi come se queste immagini facessero parte del mio DNA, come se risvegliassero un sentimento lontano, profondo e arcaico, un legame ancestrale.

Forse questo genere non gode di grande considerazione perchè sembra trattare argomenti fuori dalla realtà, cose campate in aria, quasi un gioco. Io invece sono convinto che si tratti di realtà al pari di tante altre cose, e che ci sia qualcosa di ben più profondo di un semplice gioco. Come ben sa chi si occupa di ricerca interiore, tutti i maestri spirituali di ogni confessione confermano che ogni cosa che la mente umana può immaginare, è reale e possibile. Chi ha esplora i regni dello spirito, chi ha praticato meditazioni profonde e chi ha vissuto esperienze mistiche o anche esperienze spirituali "oltre i limiti del proprio corpo" riferiscono di aver visitato luoghi che non sono luoghi, ovvero dove i limiti fisici che definiscono la nostra realtà cessano di esister: ci sono realtà senza tempo ne spazio, dove l'essere riesce a percepire la vastità dell'universo, l'appartenenza al tutto e la comunione con tutti gli esseri viventi, passati, presenti e futuri.

L'arte può essere uno strumento per dare forma "visibile" a queste esperienze, per raccontare dimensioni e realtà altrimenti difficilmente rappresentabili. Le immagini che presento in questa pagina superano i limiti della nostra mente, in queste immagini il passato, il presente ed il futuro si fondono in un unico tempo mitico che forse appartiene all'inconscio collettivo di ognuno di noi. C'è come un filo sottile ed invisibile che lega molti aspetti di diverse discipline, e questo filo traspare da tutte queste immagini e da questo genere artistico. Queste immagini toccano gli istinti molto profondi e potenti della sensualità, toccano la spiritualità e la forza delle energie cosmiche ed i misteri di Madre Natura, toccano la psiche umana, dai suoi abissi più profondi alle sue vette più elevate, narrano di mitologie arcane mischiandole con personaggi futuristici (i moderni supereroi hanno qualcosa in comune con gli antichi dei, e gli dei erano la personificazione metaforica dei moti che governano gli animi umani), e queste immagini illustrano in modo romanzesco anche una realtà che prima o poi forse verrà accettata: l'antica convivenza dell'essere umano con i cosiddetti animali preistorici, con i dinosauri, una realtà che costringerà a riscrivere l'intera nostra storia, e quella del nostro pianeta, ed allora il cerchio si chiuderà: la fantasia sarà diventata realtà !